QUESTIONE CASTELLO: VENERDÌ 19, ALLE 17.30, CONSIGLIO COMUNALE

castello visiteSi riporta qui di seguito la richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale monotematico sulla questione Castello. Si precisa che i firmatari sono solo quattro unicamente perché si è preferito privilegiare la celerità, considerato che siamo già a metà luglio e l’obiettivo è quello di far accadere qualcosa nell’immediato. Sono sicuro, per averne sentito più di qualcuno telefonicamente, che anche gli altri consiglieri comunali avrebbero firmato l’istanza. Si può osservare che si tratta di una iniziativa trasversale dal punto di vista politico, infatti tra i sottoscrittori figura anche un esponente della attuale maggioranza. Si vuol sottolineare anche l’importanza della sottoscrizione “on line” lanciata da Angelo Lippolis che, in pochi giorni ha contato oltre duemila sottoscrizioni e bellissimi commenti provenienti dall’Italia e dall’estero. È evidente che la petizione non possa costituire da sé uno strumento risolutivo del problema “visite al Castello”, ma è stato un magnifico mezzo comunicativo che ha avuto una portata sicuramente inattesa, almeno per il sottoscritto.

Si precisa, infine, che su questa iniziativa non è stato preventivamente sentito il Circolo locale di Legambiente, custode giudiziario, ma non per mancanza di rispetto, bensì per rendere l’azione la più celere possibile: l’obiettivo è quello di mettere il custode nelle migliori condizioni per poter richiedere al Giudice competente, che per la verità si è già dimostrato sensibile al problema, una apertura regolare del Castello, quanto meno nel periodo estivo. Ai rappresentanti del Circolo “Piaroa” di Legambiente, ai quali si deve riconoscenza per aver ottenuto le giornate di apertura del Castello già autorizzate, si vorrebbe garantire il massimo supporto da parte dell’Amministrazione Comunale. Tutto qui.

I sottoscrittori dell’istanza dovranno predisporre, almeno ventiquattr’ore prima della data fissata per il Consiglio Comunale, la proposta di deliberazione.

                                                             

 Al Presidente del Consiglio Comunale

                                                                      COMUNE DI ORIA

                                                                       SEDE

                                                                             

 

Oria, 16 luglio 2013

 

 

Oggetto: Richiesta di convocazione del Consiglio Comunale ex. art. 39, comma 2, del D.Lgs. 267/2000 e ex art. 26, comma 4 dello Statuto del Comune di Oria.

                  I sottoscritti Consiglieri Comunali, ai sensi dell’art. 39, comma 2, del D.Lgs. 267/2000 e dell’art. 26, comma 4 dello Statuto del Comune di Oria, con la presente istanza richiedono la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico avente il seguente oggetto:

                               “Apertura al pubblico del Castello di Oria. Atto di indirizzo al Sindaco”

                 Quanto richiesto al fine precipuo di fornire nel più breve termine un concreto supporto all’attività del Circolo Legambiente “Piaroa” di Oria nella sua difficoltosa attività di custode giudiziario del Castello, ed ottenere dalla Magistratura competente, già dimostratasi sensibile al problema, una regolare apertura ai turisti del maniero soprattutto nel periodo estivo. Tanto, anche alla luce della petizione telematica che, organizzata da un nostro concittadino e totalizzando oltre duemila sottoscrizioni provenienti da tutto il mondo, rappresenta la voce di chi, giustamente, ritiene che la storia sia patrimonio comune e perciò non possa rimanere “chiusa”.

                 Si chiede al Presidente del Consiglio Comunale di voler abbreviare, per quanto nella Sua possibilità, i termini per la convocazione del Consiglio Comunale monotematico, stante l’urgenza della questione sottoposta alla Sua attenzione con la presente istanza.

 Distinti saluti

FIRMATO:

ANGELO MAZZA (IO AMO ORIA), TOMMASO CARONE (ORIA È), MAURO MARINÒ (NOI CENTRO), ERMANNO VITTO (PDL).

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in castello di oria, consiglio comunale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.